mercoledì 17 ottobre 2012

MOBY DICK ......la storia della nostra adolescenza

Il Doodle di oggi è dedicato a uno dei più importanti romanzi della letteratura americana. Una pietra miliare nata dalla penna di Herman Melville. Stiamo parlando di "Moby Dick", romanzo conosciuto anche più semplicemente come "La balena", pubblicato proprio il 18 ottobre di 161 anni fa.
La trama del libro si può riassumere come il viaggio di una baleniera, il Pequod, comandata dal capitano Achab, a caccia di capodogli e balene, e in particolare della enorme balena bianca (in realtà un capodoglio) che dà il titolo al romanzo. Tuttavia in Moby Dick c'è molto di più: le scene di caccia alla balena sono intervallate dalle riflessioni scientifiche, religiose, filosofiche e artistiche del protagonista Ismaele, alter ego dello scrittore, rendendo il viaggio un'allegoria e al tempo stesso un'epopea epica.
Il romanzo di Melville, pertanto, si propone come un'opera enciclopedica e allo stesso tempo fortemente digressiva: la lettura deve essere accompagnata dall'interpretazione, in quanto l'autore utilizza un gran numero di citazioni di storie, epiche, shakespeariane, bibliche.
Herman Melville nato a New York il 1° agosto del 1819 è stato scrittore di romanzi, saggista, poeta e critico letterario statunitense. Moby Dick è l'opera più celebre. In Italia è stata importato e tradotta da Cesare Pavese, mentre la trasposizione cinematografica fu interpretata da Gregory Peck. Melville muore a New York il 28 settembre 1891.

Nessun commento:

Posta un commento

CHERRY PIE di Dale Cooper

Twin Peaks, il ritorno Il grande ritorno della creatura di David Lynch e Mark Frost è stato lanciato così, con poco indizi che hanno scombu...