martedì 18 dicembre 2012

SPAGHETTI CON LE NOCI ALL'AVELLINESE

Nella tradizione culinaria campana, oltre ai tanti piatti a base di pesce, tipici più delle zone costiere, vi sono anche diverse pietanze che identificano il territorio e la tradizione locale. Un piatto molto diffuso nella zona della provincia avellinese, sono gli spaghetti con le noci che generalmente si preparano alla vigilia di Natale.
Nel territorio di Avellino sono molto diffuse le coltivazioni autoctone di noci e nocciole, grazie al clima particolarmente temperato e i venti di libeccio e scirocco che consentono un'abbondante produzione di questi frutti, molto utilizzati in pasticceria e diverse preparazioni gastronomiche.
Le noci e le nocciole insieme ad altri frutti secchi sono caratteristici delle feste natalizie per cui questo piatto potrebbe essere una valida alternativa ai classici primi con frutti di mare che non sempre incontrano i gusti di tutti.

Per quattro porzioni occorrono:
400 gr di spaghetti di martino
1 spicchio d'aglio,
10 noci circa,
una manciata di nocciole,
una manciata di pinoli,
1 cucchiaio di pangrattato,
olio  extravergine d'oliva,
pecorino grattugiato,
prezzemolo fresco tritato.

In un mixer tritate i gherigli di noci con le nocciole ed i pinoli, in una padella tostate il pangrattato con un filo d'olio, intanto in un tegame capiente fate imbiondire l'aglio con l'olio, unite poi il trito di noci, il pangrattato, salate, pepate e versate gli spaghetti al dente, mantecate e servite con una spolverata di pecorino e prezzemolo fresco.

Nessun commento:

Posta un commento

PACCHERI CON PATATE COZZE E PROVOLA

2 kg di cozze, 3 patate medie (circa 150 gr ciascuna) , aglio, olio evo, sale, pepe, prezzemolo, 250 gr di provola tritata o gratt...