mercoledì 9 gennaio 2013

L'ALIMENTAZIONE PER COMBATTERE IL FREDDO

Avete freddo? Mangiate meglio!
Questo è il consiglio della Coldiretti che recentemente ha fornito preziose indicazioni per proteggersi dall’inverno e dai suoi acciacchi.
L’omeostasi è il processo tramite cui riusciamo a mantenere la temperatura corporea attorno ai 37°C. In inverno, dovendo il nostro corpo faticare maggiormente per mantenere il calore, consumiamo più energia e quindi bruciamo più calorie.
Il fabbisogno calorico giornaliero diventa quindi più grande (ottimo quindi per chi vuole approfittare di questo momento per mettersi a dieta).
Prima di tutto è essenziale procurarsi vitamina C. Arance, mandarini, pompelmi, kiwi sono frutti di stagione da consumare quotidianamente per combattere il freddo e i raffreddamenti.
La vitamina A è la seconda sostanza che non ci deve mancare. Cavoli, broccoli, broccoletti, cavolfiori, spinaci, cicoria, zucca, ravanelli, zucchine, carote, ma anche aglio e cipolle sono le verdure con potere antiossidante che ci aiuteranno a rimanere al caldo e sani.
Aggiungiamo alla ricetta della buona e calda salute anche un po’ di vitamina B, importante per dare energia. Via libera quindi ai cereali integrali, ricchi di fibre e verdure verdi.
Cosa manca alla lista? Direi un bel piatto di zuppa calda. Buona, sana e riscaldante.
Contrariamente alla comune credenza popolare, l’alcool non riscalda. L’effetto vasodilatatore immediato da una parvenza di ritrovato calore che accelera invece la dispersione del calore stesso. Se volete un bicchierino di liquore vi toccherà trovare un’altra scusa che non quella di riscaldarvi.

Nessun commento:

Posta un commento

PACCHERI CON PATATE COZZE E PROVOLA

2 kg di cozze, 3 patate medie (circa 150 gr ciascuna) , aglio, olio evo, sale, pepe, prezzemolo, 250 gr di provola tritata o gratt...