sabato 12 gennaio 2013

PANETTONE con il bimby


Natale è ormai trascorso e può sembrare anacronistico il panettone...... ma chi l'ha detto che si può mangiare solo a Natale?
Non essendoci alcun veto in merito ho deciso di prepararlo, anche per fare le prove tecniche per il prossimo anno. La ricetta l'ho trovata in rete e l'ho adattata al Bimby,  il risultato è stato ottimo, occorre un pò di tempo ma facendo lavorare il robot si ha la possibilità di occuparsi d'altro.
Innanzitutto occorre procurarsi lo stampo di carta tipico per panettone, io ne ho usato uno alto 12 cm e dal diametro di 17 cm.
Gli ingredienti totali sono:
685 gr. farina 00 (anche la manitoba va bene),
95 gr. acqua,
6 gr. di lievito di birra,
180 gr. di zucchero,
70 gr. di tuorli,
270 gr di uova intere,
150 gr di burro,
3 fialette aroma panettone,
7 gr di sale,
250 gr di uvetta,
150 gr di canditi misti tra cedro e scorzette d'arancia.
Gli ingredienti freddi (tipo burro, uova e lievito) devono essere a temperatura ambiente, per quanto riguarda le uova, dovrebbero essere all'incirca 4 intere e 3 tuorli (giusto per orientarsi) anche se è consigliabile pesarli, anche per i tempi di lievitazione non bisogna essere fiscali, a me è occorso meno tempo rispetto alle indicazioni date dalla ricetta originale (dal blog menta e cioccolato).
ORE 8,00 (io ho iniziato a quell'ora, ognuno fa come crede)
inserire nel boccale 20 gr di acqua, 3 gr di lievito, 1 gr di zucchero e 30 gr di farina, impastare 2 minuti a velocità spiga, accertarsi che il piccolo impasto si sia amalgamato, chiudere il coperchio e lasciare lievitare fino al raddoppio.

ORE 9,00
aprire il boccale e inserire 10 gr di tuorlo (se fosse un pò di più non è un problema), 27 gr di acqua, 55 gr farina, 4 gr di zucchero, impastare 2 minuti a velocità spiga, accertarsi sempre che si sia amalgamato il tutto, chiudere e lasciare lievitare fino al raddoppio.

ORE 10,30
aprire il boccale e inserire 50 gr di acqua, 10 gr di tuorlo, 100 gr di farina, 3 gr di lievito 5 gr di zucchero. Impastare 2 o 3 minuti a velocità spiga, accertarsi che si sia amalgamato il tutto bene (altrimenti continuare ad impastare ancora qualche minuto), chiudere e lasciare lievitare fino al raddoppio.

ORE 13,00
aprire il boccale, unire 50 gr di tuorli, 270 gr di uova, 170 gr di zucchero, le fialette, la farina e infine il sale, lasciare impastare a velocità spiga e piano piano aggiungere il burro dal foro del boccale, quando l'impasto è omogeneo unire l'uvetta ed i canditi (che io non ho messo).
A questo punto togliere l'impasto dal boccale e metterlo in una ciotola, coprirlo e lasciarlo riposare per circa 40 minuti, dopo posizionare lo stampo su una teglia, riempirlo con la pasta e metterlo a lievitare nel forno spento fino a quando raggiunge il bordo (la ricetta originale indica 4 o 5 ore), il mio era pronto alle
ORE 16,30.
Tirarlo fuori dal forno, fare un taglio a croce sulla superficie, inserirvi un pò di burro e infornarlo nel forno caldo a 175° per circa 45 minuti.
Lasciarlo raffreddare e poi chiuderlo in un sacchetto per alimenti.

Nessun commento:

Posta un commento

CHERRY PIE di Dale Cooper

Twin Peaks, il ritorno Il grande ritorno della creatura di David Lynch e Mark Frost è stato lanciato così, con poco indizi che hanno scombu...