sabato 19 gennaio 2013

QUICHE DI CAVOLO ROMANO IN CROSTA DI PATATE.




In questo periodo dell'anno in cui la natura ci offre il meglio in fatto di cavoli, ho deciso di sperimentare un pò e di allargare il mio repertorio culinario ad altre qualità di cavoli.
Noi napoletani e campani in generale siamo portati, vuoi per cultura gastronomica vuoi per campanilismo, a consumare principalmente il cavolfiore bianco di Napoli, un ecotipo largamente coltivato nelle nostre campagne.
Così mi sono orientata sul cavolo romano, decisamente il più particolare da un punto di vista estetico.
Confesso che la mia passione per l'arte e per il senso estetico delle cose ha prevalso su tutto e l'ho scelto più perchè mi piaceva guardarlo che per le sue caratteristiche organolettiche.Per queste ultime mi sono stupita in seguito.
La sua forma composta da più infiorescenze piramidali mi ha fatto pensare ad un'opera "impossibile" del grande artista olandese Escher, come il suo colore verde brillante degno di una tavolozza di Van Gogh.
Ma divagazioni artistiche a parte il cavolo romano ci interessa per i suoi innumerevoli benefici salutari, essendo ricco di vitamine e sali minerali, ma soprattutto per il suo gusto dolce e delicato che lo differenzia dagli altri cavoli.
Per questo nella mia ricetta l'ho affiancato al sapore rotondo delle patate che insieme agli altri ingredienti ne fanno un piatto gustoso e completo.

per 6 persone circa occorrono:
1 cavolo romano,
4 o 5 patate medie,
2 uova intere,
mezzo bicchiere di latte,
50 gr parmigiano,
100 gr provolone dolce,
qualche salume a piacere,
sale,
aglio,
pepe,
pangrattato,
olio

Sbucciate le patate e grattugiatele con la grattugia per verdure, mescolate il composto ottenuto con sale ed olio e foderate una teglia lasciando il bordo un pò alto, ponete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, le patate devono diventare dorate, saranno la crosta base della quiche. A parte lessate il cavolo, poi ripassatelo in padella con un filo d'olio e aglio, intanto mescolate con una frusta le uova, il latte, il sale ed il parmigiano, unite il composto al cavolo, aggiungete il provolone e l'eventuale salume, mescolate e riempite la crosta di patate precedentemente cotta, livellate la superficie e ungetela con un pò d'olio, spolverizzate con un pò di pangrattato e cuocete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, finchè la superficie diventa dorata.
Servite calda.

Nessun commento:

Posta un commento

PACCHERI CON PATATE COZZE E PROVOLA

2 kg di cozze, 3 patate medie (circa 150 gr ciascuna) , aglio, olio evo, sale, pepe, prezzemolo, 250 gr di provola tritata o gratt...