giovedì 21 febbraio 2013

MASTERCHEF...la fine

Il tormentone Masterchef volge al traguardo e dopo  la finale di ieri sera, tutti i quotidiani titolano con la sorpresa della vittoria di Tiziana Stefanelli.
Ma quale sorpresa? Era chiaro sin dall'inizio che lei sarebbe stata la protagonista assoluta sino alla vittoria.
E' stato un personaggio ben costruito e modellato ad arte per attirare pubblico fino all'ultimo minuto, con audience quasi ai livelli di Sanremo 2013.
Oggi in tv vince e fa ascolti "il diverso", colui o colei che non è bello ma ironico e intelligente, vedi Litizzetto (chapeau), oppure l'antipatico e saccente come appunto Tiziana Stefanelli che dalle aule dei tribunali è passata alle luci della ribalta districandosi tra piatti improbabili e ingredienti introvabili forse fuori dalla portata degli stessi chef giudici.
Purtroppo si è capito il pubblico vuole questo, la lite e l'offesa gratuita, regalate a iosa anche dai giudici con sputi e lanci di stoviglie, un vero show della cattiva educazione ed il non saper vivere che ci lascia un'eredità unica fatta di persone che si fanno largo con la prevaricazione verbale e fisica.
Tutto in nome di una visibilità ed un successo meramente fallaci che ahimè ingannano prima se stessi e poi gli altri.
Auguri Tiziana, sarai felice che oggi tutte le copertine sono per te, chissà quante interviste, ospitate seguiranno,  sarai la protagonista e se realmente ti daranno quei 100 mila euro fanne buon uso, innanzitutto fai un corso di buon educazione e perchè no di cucina, magari ti danno un posto fisso alla prova del cuoco e  insegnerai a tutti come si prepara un vero hamburger, perchè in realtà ancora non si è capito.

Nessun commento:

Posta un commento

CHERRY PIE di Dale Cooper

Twin Peaks, il ritorno Il grande ritorno della creatura di David Lynch e Mark Frost è stato lanciato così, con poco indizi che hanno scombu...