giovedì 2 febbraio 2017

TORTA PAN DI STELLE......SUPERMARIO 16 febbraio 2013






La torta pan di stelle è una di quelle ricette che tutti conoscono ma che nessuno sa esattamente chi l'abbia inventata.
La classica ricetta del passaparola che data la sua relativa semplicità di esecuzione, si è facilmente diffusa.
Bisogna aggiungere che gli ingredienti sono di una golosità estrema e a tutt'oggi non si è ancora trovata una persona che ne disdegni l'assaggio.
Il segreto naturalmente è il connubbio nutella-panna che ne fanno uno dei matrimoni golosi più azzeccati.
L'apporto calorico non lo citiamo considerando che si rischia di ingrassare solo a guardarla, pertanto senza esagerare concediamoci ogni tanto uno strappo alla regola e che pan di stelle sia.

La torta che abbiamo realizzato (io ed Immapaola) è sufficiente per una festa con 15 persone circa (ovviamente dipende dalla golosità degli invitati)

Teglia circolare di 30 cm,
carta pellicola,
1 litro di panna da montare,
1 barattolo di nutella da 750 gr. (avanzerà ma è meglio averne in abbondanza a disposizione)
700 gr circa di biscotti pan di stelle (anch'essi vi avenzeranno forse)
latte qb
decorazioni secondo i gusti (con cacao amaro, granella di nocciole, granella di biscotti, panna o pasta di zucchero).

Prendete una teglia e foderatela con la pellicola, lasciate la carta abbondante oltre il bordo della teglia, mettete un pò di latte in una ciotolina, bagnate i biscotti uno per volta e cominciate a formare il primo strato di biscotti, chiudete gli spazi tra un biscotto e l'altro con piccoli pezzi di biscotto, ammorbidite la nutella nel microonde e fate uno strato cercando di non tirarvi dietro i biscotti per stenderla.
Fate poi uno strato di panna e coprite con altri biscotti, procedete facendo tre strati di biscotti e concludete con uno strato di panna.
Copritela con la carta pellicola eccedente e ponetela in frigo per qualche ora oppure in freezer.
Successivamente capovolgetela sul vassoio, eliminate la carta pellicola e decorate con altra panna e  cacao oppure granella di nocciole.
Noi abbiamo decorato il contorno con un nastro e la superficie con ciuffetti di panna e decori con pasta  marshmallow.


TANTI AUGURI MARIO.....ANZI SUPERMARIO!

Nessun commento:

Posta un commento

IL TORRONE DEI MORTI. O MURTICIELL

 Nella tradizione italiana ogni ricorrenza, sia essa religiosa che laica, ha un piatto tipico, spesso un dolce che la caratterizza. For...