martedì 5 marzo 2013

HANNO BRUCIATO LA CITTA'

Nel medioevo si bruciavano i libri per non permettere alla cultura ed alle idee di diffondersi e creare sviluppo e progresso, però grazie a tante menti coraggiose ed eccelse c'è stato il rinascimento e la vita si è evoluta con grandi progressi. Purtroppo alcuni sono rimasti intrappolati in quell'immobilismo culturale e sanno interagire e "dialogare" solo con la violenza, violentando appunto la nostra cultura, con tale violenza vogliono imporre il loro insulso potere, ma noi non ci stiamo, vogliamo essere liberi di crescere mentalmente e culturalmente, vogliamo poter diffondere il nostro sapere e confrontarlo con altri saperi, vogliamo poter dare ai nostri figli ed ai figli dei nostri figli e agli altri a venire la possibilità di vivere in piena libertà di pensiero ed azione, fieri del mondo che gli abbiamo lasciato.
https://www.derev.com/revolution/ricostruiamo-citta-della-scienza/

Nessun commento:

Posta un commento