domenica 5 febbraio 2017

LASAGNE CARCIOFI E PISELLI

Per la pasta:
200 gr farina,
2 uova grandi oppure 3 se sono più piccole,
un filo d'olio evo,
sale.
un filo d'acqua se si rende necessario.

Besciamella:
500 gr latte scremato,
50 gr burro,
50 gr farina,
sale,
pepe,
noce moscata,
parmigiano.
In un pentolino lasciate fondere il burro a fuoco moderato; unite la farina mescolando con la frusta. Quindi versate il latte freddo tutto in una volta continuando a mescolare finché inizia a bollire. Salate, diminuite l’intensità della fiamma e cuocete per almeno venti minuti coperto e mescolando di tanto in tanto: la besciamella non deve assolutamente “sapere” di farina. Togliete dal fuoco, regolate se occorre il sale e insaporite con un pizzico di noce moscata e pepe.
Carciofi romaneschi 6.
1 barattolo di piselli,
1 scalogno,
olio evo,
sale.

Parmigiano e provola a fette circa 200 gr.

Innanzitutto preparate la pasta, sulla spianatoia mettete la farina con al centro le uova, l'olio e il sale ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio, lasciatelo riposare.


Ora preparate i carciofi, munitevi di guanti e eliminate le foglie esterne più dure, tagliate la punta e poi divideteli a metà, eliminate l'eventuale fieno o barba (come si chiama a napoli), tagliateli a fettine e lasciateli in una soluzione di acqua e limone fin tanto che terminate di pulirli tutti.
Dopo scolateli e metteteli in una padella con lo scalogno a fettine, l'olio e il sale e lasciateli cuocere per 15/ 20 minuti (prova assaggio), infine unite i piselli e fateli cuocere ancora qualche minuto, correggete di sale e teneteli da parte.

Intanto che cucinate i carciofi stendete la pasta e tagliatela a strisce rettangolari (io ne ho ricavate 12 sfoglie di 10x30 e ne ho utilizzate 6 le altre le ho congelate) mettete sul fuoco una pentola con acqua, sale ed un filo d'olio  e lessate le strisce un pò alla volta per un paio di minuti, scolatele e man mano passatele sotto l'acqua fredda e disponetele su un canovaccio a raffreddare.
Conclusa anche questa operazione passate all'assemblaggio della lasagna.
In una teglia rettangolare (22x31 la mia) mettete un pò di besciamella, uno strato di pasta, uno strato di verdure, parmigiano e fette di provola, chiudete con altra pasta e continuate con lo stesso ordine di cui sopra fino a concludere con uno strato di pasta, besciamella e parmigiano e ponete in forno caldo a 200° per 15/20 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento

MOZZARELLA IN CARROZZA

In tempi di crisi come questi, nei quali crollano non solo gli imperi finanziari e industriali, ma anche e soprattutto le economie fam...