venerdì 29 novembre 2013

IL LINGUAGGIO NELLO SVILUPPO DEI BAMBINI


i bambini incominciano ad imparare… ancora prima di nascere! Infatti si è dimostrato che un neonato è in grado di riconoscere delle brevi storie fatte ascoltare nella fase prenatale. Vediamo ora quali sono le principali tappe verso la comunicazione:
- I neonati cominciano a comunicare già nei primi giorni di vita, quando imparano che (non sempre per la gioia dei genitori!) il pianto gli porta cibo e attenzioni.
- Entro i sei mesi, in genere, i bambini sono in grado di riconoscere la sonorità della lingua madre. Cominciano anche ad emettere dei suoni, che man mano prendono l’aspetto di una specie di discorso (senza senso).
- Entro il primo anno imparano a pronunciare alcune semplici parole, a volte senza capirne il significato.
- Entro i diciotto mesi riescono ad usare otto/dieci parole.
- Entro i due anni, i bambini riescono a formare frasi semplici.
- Tra i tre e cinque anni, il numero di parole aumenta velocemente e il bambino comincia a capire le regole del linguaggio.
In generale il periodo più importante per l’apprendimento del linguaggio è nei primi tre anni. E’ in questa fase che il cervello si sviluppa. Molto importante è un ambiente ricco di suoni (con la possibilità di ascoltare persone che parlano) e di stimoli visivi, che aiutano a sviluppare le capacità di comunicazione e del linguaggio."
Source:

NATALE 2013

































































IL TORRONE DEI MORTI. O MURTICIELL

 Nella tradizione italiana ogni ricorrenza, sia essa religiosa che laica, ha un piatto tipico, spesso un dolce che la caratterizza. For...