domenica 21 ottobre 2012

BOMBETTE ALLA CREMA PER UNA DOMENICA DA INGEGNERI.


Metti una domenica pomeriggio soporifera, senza la partita del cuore (e del fegato che si intossica eventualmente), arriva l'ingegnere informatico per una consulenza personale alla dottoressa Memoli Immapaola, allora che fai, non offri nulla?
Scatta l'operazione mamma multitasking in cucina, si esplorano il frigo e la dispensa e si opta per le bombette alla crema.

500 gr farina manitoba molino chiavazza
10 gr sale,
20 gr zucchero,
50 gr margarina (sugna nella ricetta originale),
1 cubetto di lievito di birra
250 ml d'acqua calda + altri 50 se l'impasto lo richiede.

Procedimento:
Mettere la farina sul tavolo e fare un foro al centro, unire la margarina, il sale, lo zucchero e il lievito, versare l'acqua lentamente e intridere tutti gli ingredienti, ottenere un impasto liscio e morbido.

Prendere dei piccoli pezzi di impasto, modellarli a forma di palline, schiacciarle leggermente e
porle a lievitare sul tavolo infarinato, coperte con un canovaccio fino al raddoppio. Successivamente friggerle in olio caldo, scolarle e riempirle subito di crema, praticando un forellino con la siringa e passarle nello zucchero.

Crema:
mezzo litro di latte,
4 tuorli,
160 gr zucchero,
80 gr farina,
aroma vaniglia.

Mettere a scaldare il latte sul fuoco, a parte unire i tuorli allo zucchero, aggiungere la farina e la vaniglia e formare una bella crema.Versarla nel latte giunto quasi a bollore, mescolare continuamente e fare addensare il tutto,poi lasciare raffreddare la crema coperta con carta pellicola la quale deve aderire bene alla crema
affinchè non  si formi una fastidiosa pellicola in superficie.

PS. Ah dimenticavo l'economista ha richiesto una confezione d'asporto per la merenda con Maddalena, con le bombette è tutta un'altra merenda.

Nessun commento:

Posta un commento

CHERRY PIE di Dale Cooper

Twin Peaks, il ritorno Il grande ritorno della creatura di David Lynch e Mark Frost è stato lanciato così, con poco indizi che hanno scombu...